Mediazione offline

 Depositare l'istanza di mediazione è semplicissimo: 
1) Scaricare il modello di domanda di mediazione che si trova di seguito e "salvare con nome" sul computer.
2) Se lo spazio per l'oggetto della mediazione non è sufficiente, allegare un foglio a parte intitolato "Sintesi dell'oggetto e ragioni della pretesa".
3) Stampare il modello completo di tutti i dati necessari e fare apporre, a ciascuna parte istante, le 3 sottoscrizioni necessarie: una per l'accettazione e due per la privacy.
4) Pagare le spese di avvio con il nostro e_commerce cliccando qui sotto:
5) Inviare una pec a concordia@pecaruba.it o mediazioneconcordia@pec.it allegando la domanda di mediazione, la ricevuta di pagamento e tutti gli altri eventuali allegati (documenti a sostegno della domanda di mediazione, procura per l'assistenza in mediazione, documenti di identità), oppure depositare il fascicolo cartaceo presso la sede dell'organismo di mediazione.
6) E' possibile pagare anche a mezzo di bonifico, contanti, carta di credito o di debito, bancomat e assegno.
Attenzione:   
- se si ha bisogno di prenotare un numero di protocollo si può PRIMA pagare con l'e_commerce CHE VALE come PRENOTAZIONE DI UN NUMERO DI PROTOCOLLO e poi depositare la domanda di mediazione allegando la ricevuta.
- se non si salva con nome il modello di domanda prima di compilarlo, dopo la stampa si potrebbero perdere i dati!
- il rigo del pdf editabile non va a capo autonomamente, per cui se si scrive di seguito e non si presta attenzione si possono perdere parti di scrittura.
Per qualunque necessità telefonare o scrivere un messaggio WhatsApp al numero 3288242012: risponderemo subito.   
Domanda di mediazione in pdf editabile
Allegato A) per indicare altre parti istanti, in aggiunta alla prima inserita nella domanda principale
Allegato B) per indicare altre parti chiamate, ulteriori a quella indicata nella domanda principale